Fernando Botero con “Il Bacio di Giuda”, per la prima volta rappresenta il dramma

di Anna Maria Onelli

5 aprile 2021

Fernando Botero, "Il Bacio di Giuda", 2011
Fernando Botero, scultore e pittore tra i più ricchi al mondo, è nato in Columbia nel 1932, ci ha donato sculture e dipinti che é facile riconoscere perché i soggetti sono rappresentati con colori tenui, con forme insolite, voluminose e rotonde, con gli sguardi persi nel vuoto. Ha dipinto “Il bacio di Giuda”, nel 2011, è la prima tela in cui egli rappresenta un dramma. 

Il tradimento di Gesù, è un dramma senza tempo, che coinvolse gli antichi romani e che ci coinvolge ancora come si vede nelle due figure vestite in modo attuale . Qui Giuda è un uomo che indossa abiti moderni, perfino un orologio. Il dipinto appartiene alla serie della “Via Crucis, la pasiòn de Cristo” donata dall’artista, nel 2012 al Museo colombiano di Antioquia di Medellin, sua città natale.

Lascia un commento